Email

info@animaeradici.com

Dopo averti parlato delle carte di corte associate al seme di Spade qui e qui, ora arriva il momento di parlarti della famiglia reale di Bastoni.

Ti ricordo che questo seme è associato all’elemento Fuoco che divampa dal basso (terra) per arrivare in alto (cielo) e connette i due mondi, oltre che trasmutare e purificare.

Dopo aver visto il viaggio che l’umano fa dall’Asso al 10 di Bastoni abbiamo compreso che questo seme ci parla di praticità, concretezza e pragmatismo e i membri della sua famiglia sono associati al lavoro, all’azione e al concretizzare le idee nella materia.

Re di Bastoni nei Tarocchi Rider Waite

In questa carta vediamo un uomo seduto su un trono giallo dove viene raffigurato un leone e delle salamandre. Queste ultime sono presenti anche a terra e sul manto verde. Il Re è vestito di arancione e tiene in mano un bastone. Il cielo è limpido e la terra arida, sembra bruciata dal sole.

Re di Bastoni nei Tarocchi Rider Waite

Le salamandre hanno in comune un principio energetico che troviamo nel serpente usato dal Mago come cintura: la trasformazione continua dell’esistenza. Essendo un uomo pratico e gran lavoratore, il suo continuo agire mette in atto dei cambiamenti e queste azioni seguono il flusso di energie più grandi che canalizza attraverso il bastone.

Il bastone è lo strumento che connette la terra con il cielo (piani superiori di coscienza) ed è da qui che vengono canalizzati i movimenti da seguire per poi agire.

Questo Re è un uomo stabile, con i piedi per terra e in grado di trasmettere fiducia, sicurezza e affidabilità. È il compagno perfetto per la Regina di Bastoni perché anche lui ha doti manageriali ed è in grado di lavorare per gestire un team.

Il Re di Bastoni: il patriarcato forte ma sottomesso ai dogmi 

Ha carisma ed è nel pieno della sua energia vitale (rappresentata dal vestito arancione). Non ha bisogno di imporre il suo potere né i suoi ordini, gli bastano poche parole e pochi sguardi per far sì che i suoi voleri vengano eseguiti.

La postura del suo corpo ci dice che è pronto all’azione: potrebbe alzarsi da un momento all’altro per lavorare o agire. Ottiene successo grazie all’immagine coerente che dà di sé stesso in termini di affidabilità, correttezza ed efficienza. 

Lui ha bisogno del suo stato sociale ed è facilmente condizionato dai dogmi che la stessa società impone: lui è il classico patriarca che esce alla mattina e procaccia il cibo per la famiglia, non contempla la possibilità di vedere infranti i dictat sistemici e questo lo possiamo vedere dal leone disegnato sul trono. 

Il leone è messo alle sue spalle, quindi agisce su di lui senza che lui se ne accorga. Il segno zodiacale del Leone è il segno della società e dei suoi dogmi ai quali questo Re fatica a sottrarsi. Battezza i figli perché va fatto, si sposa perché va fatto e si mette la cravatta perché va fatto. Non accetta la possibilità di passare in secondo piano, quindi può diventare arrogante e tagliente. È concentrato sull’impatto che ha sugli altri e questo lo spinge in competizioni continue.

Significato Re di Bastoni nei Tarocchi

Lui rappresenta anche il patriarcato che lotta con tutte le forze per mantenere il suo potere. Con lui possiamo imparare ad essere meno concentrati sul valore che gli altri ci riconoscono, osservando che il nostro valore dipende solo da noi.

Essendo il Fuoco un elemento di creatività non è un caso che venga rappresentato in una terra che appare simile al Canyon dell’Imperatore. Questo ci racconta sia l’eccesso di un fuoco se mal gestito che la possibilità di trasformare i detriti emotivi grazie al potere di questo elemento.

Il modo deciso in cui impugna il bastone ci racconta la rapidità con la quale interviene laddove ci sia bisogno di lui. E se lui agisce nel pratico, la sua versione femminile agisce nel sottile poiché lui essendo razionale (maschile) tende a non avere consapevolezza del leone (sistema familiare) che lo muove mentre la Regina (femminile-intuizione) ne ha una percezione più realistica.

Regina di Bastoni nei Tarocchi Rider Waite

In questa carta vediamo una donna seduta sul trono posizionato al centro della carta, ha lo sguardo verso destra. Nella mano destra impugna un bastone mentre con la sinistra tiene un girasole. È vestita di giallo, così come parte del suo trono è giallo. Lo schienale, invece, è arancione e ai suoi piedi c’è un gatto nero.

significato Regina di Bastoni nei Tarocchi Rider Waite

Questa regina è un femminile un po’ diverso da quelli incontrati finora perché rappresenta il perfetto connubio tra maschile e femminile. Questo lo possiamo evincere dai differenti simboli che ha nelle mani: il bastone è connesso alla mascolinità perché ne rappresenta la forma fallica mentre il girasole rappresenta la solarità. Anche se va notato che si tratta di un fiore che guarda il sole, cioè una parte di femminile che probabilmente ha bisogno di un riconoscimento da parte del maschile.

I simboli nella carta della Regina di Bastoni: il girasole e il gatto 

È stabile, completamente connessa alla vita e la sua vitalità viene rafforzata anche dal girasole, simbolo di energia e perseveranza. Rappresenta il successo, la capacità di riuscita negli impegni e la solidità interiore. È in grado di prendersi cura degli altri, anche nel ruolo di lavoratrice, soprattutto nelle mansioni di manager e dirigente.

È una donna che conosce profondamente i misteri della vita e il gatto nero ne è un simbolo rappresentativo. Il gatto simboleggia la capacità di vivere e vedere tra le varie dimensioni e quello dal pelo nero rappresenta tradizionalmente il famiglio delle streghe. Strega è colei che è in grado di trasformare se stessa, ha in sé il potere trasformativo dell’elemento Fuoco. 

Il gatto nero rafforza il significato del bastone che connette la terra con il cielo. Questa regina conosce le arti magiche ed è profondamente connessa a quel lato del femminile sacro. Questa connessione la sostiene nei lavori terreni.

Come il re canalizza un’informazione e la mette in pratica grazie al bastone agendola, la regina la intuisce. È una donna capace di canalizzare informazioni da altre dimensioni e potremmo associarla allo sciamanesimo e al curanderismo. 

Parlare di lei ci riporta alla mente la Grande Madre, molto spesso avvicinata alla dea Diana o alle divinità della fertilità profondamente connesse con la vita. 

Significato Regina di Bastoni nei Tarocchi

Dalla posizione del suo corpo si vede che è una donna centrata nel suo potere personale. Infatti, il giallo è il colore che rappresenta il maschile sacro, inteso come forza e potere. Il trono arancio alle sue spalle ci ricorda la sua connessione con la vita mentre il suo indumento giallo ci ricorda il suo legame con il sacro maschile.

I leoni alle sue spalle si guardano e sembrano quasi comunicare una lotta alla ricerca di un equilibrio. Questo racconta sia la capacità di integrare queste due energie che quel conflitto di fondo che ha con il maschile. Potrebbe essere che a volte agisca troppo nel pratico alla ricerca di quel riconoscimento che sembra esserle mancato?

È riconosciuta per le sue competenze e per il suo sapere infondere entusiasmo e forza. È autonoma e affronta le sfide della vita con ottimismo e ironia. Sono poche le cose che la spaventano, probabilmente è abituata da tempo ad occuparsi di sé stessa tanto da essere molto autonoma. 

La Regina di Bastoni e la paura di fallire

La Regina di Bastoni e la paura di fallire

Il suo equilibrio tra maschile e femminile interiori la connettono ai cicli della natura e le conferiscono il dono di far crescere ogni cosa, progetto o idea che le si presenterà di fronte. È sensuale, amante della visibilità e perfettamente in grado di trasmettere l’immagine che sceglie di rappresentare.

È una gran lavoratrice, quindi non contempla né critiche e giudizi né fallimenti. È in pace con sé stessa e il resto del mondo lo sente, per lei il valore umano è tutto ed è pronta a grandi sfide per guadagnarselo. 

La sua paura è legata al fallimento. Crede di essere riconosciuta e stimata solo quando vince, quindi gli obiettivi che non vanno in porto la terrorizzano tanto da farle credere di non valere nulla. 

Lei è la donna in azione, la genuinità e la connessione tra i mondi incanalata attraverso la materia. 

Nelle letture può essere la madre, la direttrice o la moglie.

Per oggi ci fermiamo qui, ti aspetto prossimamente con le altre figure di corte dei Bastoni, Cavaliere e Fante. E per non perderti altri approfondimenti iscriviti alla mia newsletter!



Sabina

Nella vita traduco Simboli e Metafore in parole semplici.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.