Email

info@animaeradici.com

Dopo aver concluso anche la famiglia di Bastoni è ora di occuparci di quella di Coppe. Come sempre, inizieremo dal Re e della Regina, padre e madre del sistema, per poi parlare del Cavaliere e del Fante che sono rispettivamente fratello maggiore e minore.

Siamo nel seme dell’Acqua, legato alle emozioni e ai sentimenti. Quindi, se per ora abbiamo conosciuto la risolutezza della famiglia di Spade e la praticità di quella di Bastoni ora è tempo di comprendere i sentimenti, il cuore e le emotività di questo sistema.

Re di Coppe nei Tarocchi Rider Waite

In questa carta vediamo un uomo seduto su un trono, in mezzo al mare, mentre tiene in mano la coppa. Le acque alle sue spalle sono mosse, a sinistra c’è un pesce e a destra una barca. È vestito di azzurro con un manto rosso e un pesce d’oro al collo. Le scarpe sono rivestite di scaglie di pesci verdi.

significato e interpretazione Re di Coppe nei Tarocchi Rider Waite

Il mare simboleggia le emozioni e ci parla di un uomo connesso al segno dei Pesci. Infatti è circondato a dall’elemento acqua e nella carta sono raffigurati diversi pesci.
Questo segno zodiacale è governato da Nettuno, il Dio del mare, ed è sensibile, emotivo e in grado di comprendere lo stato d’animo altrui.

Le acque mosse alle sue spalle raccontano le onde emotive che con l’esperienza ha imparato a gestire. Rappresentano il passato, mentre quelle di fronte a sé sono calme e rappresentano il presente.

Cosa significa il Re di Coppe?

Le onde del mare che fanno risalire il pesce (a sinistra) che vive sotto e mantengono in superficie la barca ci ricordano dei movimenti energetici tra psiche, conscio, inconscio, spirito e materia.

La sua connessione con il mondo emotivo la vediamo dal colore del suo abito che ricorda il mare, l’oro che è il sacro maschile e il rosso la forza della vita che converge sul cuore. È un uomo in grado di amare e che conosce il codice emotivo e dei sentimenti.

La coppa è aperta e lo sguardo sembra essere rilassato ma malinconico; infatti, con tutta quell’acqua potrebbe esserci un lato ombra attivo. Avrà anche imparato a gestire le emozioni, oltre che ad avere fiducia nella vita, ma le emozioni rimangono le sue compagne di viaggio più incisive. 

Questo potrebbe conferirgli un atteggiamento da “mai una gioia” quando queste acque si innalzano al punto di riattivare qualche meccanica interiore. I dolori non elaborati del tutto hanno ancora un grande impatto su di lui o, meglio, sul suo inconscio. Gli creano dinamiche, problemi e vicissitudini nel quotidiano che ripropongono gli stessi stati emotivi già vissuti e non ancora del tutto elaborati.

Interpretazione Re di Coppe nei Tarocchi

Le scaglie di pesce sui piedi ci parlano di un uomo sempre pronto a tuffarsi nei suoi meccanismi interiori per lavorarli. Nettuno è anche l’inconscio familiare e collettivo, quindi quest’uomo sa che siamo connessi più di quel che la materia ci racconta.

E qui abbiamo una doppia interpretazione simbolica. Quando questo tipo di uomo vive nel suo potere possiamo lodarne la consapevolezza del conoscere gli strumenti di elaborazione e usarli. Quando, però, non è nel suo potere, possiamo vedere come si attacchi al passato e si perda nell’emotività.

Nelle letture rappresenta un uomo amico, o innamorato, o che ama. È l’affetto e la presenza positiva.

Regina di Coppe nei Tarocchi Rider Waite

Qui vediamo una giovane donna vestita di bianco, seduta su un trono in riva al mare, mentre tiene in mano una coppa molto grande.

significato e interpretazione Regina di Coppe nei Tarocchi Rider Waite

Tra tutte le regine lei è quella più femminile perché vive di emozioni e sentimenti che sono rappresentati dall’elemento Acqua. Lei è la donna che ama, o la donna amata, ed è il punto luce della famiglia del seme di Coppe. Irradia, illumina, riscalda e ama tutti allo stesso modo.

Il bianco del suo abito racconta la purezza, mentre quel dettaglio rosso ne racconta la passione nascosta. Questo la connette al segno dello Scorpione che tipicamente tende a celare le sue emozioni. La coppa, inoltre, è chiusa e ci parla proprio di emozioni represse e nascoste.

Significato della carta Regina di Coppe nei Tarocchi

La regina di Coppe è anche associata al segno del Cancro per la sua ipersensibilità, romanticismo ed emotività. Questo la porta ad essere malinconica di un passato pieno d’amore, o di un amore perduto, e tende a farle vedere le cose peggio di quel che sono realmente, tanto da farla cadere in reazioni eccessive. 

Non è detto che sia innamorata del Re di Coppe, perché la sua attenzione è sul contenuto misterioso della coppa, non verso il consorte.

Il trono è su terra ferma, quindi ha un suo concetto di radicamento e ha un potere femminile più simile all’Imperatrice per il suo ruolo di donna ‘in amore’ in tutti i sensi piuttosto che alla sacerdotessa, più simile alla Regina di Bastoni.

La Regina di Coppe in una lettura

L’umore è in balia delle emozioni, senza le quali si sentirebbe vuota e inutile. Quindi, questo suo bisogno può renderla fragile e instabile emotivamente. Ha bisogno di essere vista, accolta, amata e accettata per quello che è e non riesce ad accettare la possibilità che questo non accada perché le procurerebbe un dolore enorme.

Lei è la donna che cura le emozioni e le ferite; quindi, può anche rappresentare un percorso di auto accettazione perché per accettare gli altri bisogna prima aver accettato sé stessi. 

Lei ama, sa amare e quando esce nelle letture ci parla della donna amata o preferita.

Curiosa di scoprire il significato delle prossime carte di questo seme (cavaliere e fante)? Iscriviti alla mia newsletter e non perderti il mio prossimo articolo!



Sabina

Nella vita traduco Simboli e Metafore in parole semplici.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.