Email

info@animaeradici.com

Oggi concludiamo il seme di Coppe degli Arcani Minori. Nella tappa precedente di questo viaggio l’anima ha appena sperimentato l’energia del sette di coppe, nel quale la vita chiede di stare di fronte all’insondabile, all’ignoto e alle sorprese sfidando i nostri limiti e il bisogno di certezze. Ora siamo pronti per gli ultimi step di questo seme.

8 di Coppe nei Tarocchi: lettura evolutiva  

In questa carta vediamo un uomo voltato di spalle, vestito di rosso, che lascia dietro di sé 8 coppe e si incammina verso la montagna. In cielo ci sono un Sole e una Luna uniti. L’umano qui sperimenta il bisogno di lasciare andare ciò che è stato finora o almeno un parte di esso. 

8 di Coppe nei Tarocchi: lettura evolutiva  

Lasciare andare i vecchi amori, le vecchie sofferenze e le vecchie illusioni è un atto di coraggio. Lasciando andare ci ritroviamo con degli spazi vuoti e nei vuoti ritroviamo noi stessi. Forse le coppe nella carta precedente non contenevano ciò di cui aveva davvero bisogno? L’umano probabilmente ha compreso che quel senso di completezza non può arrivare dalle conquiste materiali, ma deve essere qualcosa di profondamente interiore e questo lo spinge a lasciare tutto e partire. Infatti, il contatto con il vuoto, inteso come casa dell’anima, è ciò che ci sana e riempie. 

Per la sua ricerca si muove verso la montagna, simbolo di solitudine, ritiro e ricerca interiore.
La montagna, inoltre, è legata alla spiritualità: più ci si avvicina al cielo e più, simbolicamente, ci si avvicina a Dio, il grande Padre, e a chi ha lasciato questa dimensione. 

L’uomo raffigurato nell’8 di Coppe indossa delle vesti rosse che simboleggiano l’energia della vita che lo muove: il rosso è il sangue e sangue ha la stessa matrice di sacro. Qui si ricorda la sacralità della vita che muove tutto senza mai fermarsi, fluendo esattamente come il sangue, soprattutto mestruale. Ed è proprio la spinta della vita a muoverlo verso la montagna. È una chiamata dell’anima verso il proprio destino, alla quale risponde lasciandosi alle spalle 8 coppe che rappresentano gli antenati che sono pronti a sostenerlo. 

8 di Coppe nei Tarocchi: il significato di Sole e Luna insieme 

Come ti ho anticipato all’inizio, nell’8 di Coppe sono raffigurati un Sole e una Luna abbracciati in cielo. Si tratta di un’immagine tanto poetica quanto ricca di significati, vediamoli insieme.

  • La Grande Madre (la Luna) e il Grande Padre (il Sole) sono uniti e in perfetto equilibrio.
  • Il sacro femminile e il sacro maschile sono lì a sostenere il protagonista della Lama.
  • La Luna/Madre rappresenta l’inconscio, la notte, ciò che c’è ma non si vede, le emozioni e l’introspezione. Il Sole/Padre, invece, rappresenta la chiarezza, il giorno e l’armonia.
    Questo abbraccio alchemico lascia intendere che il turbinio percepito nel buio interiore porterà alla luce qualcosa di estremamente sacro e allineato a ciò che si è. 

Raggiungere l’equilibrio emotivo: il significato costellativo del 9 di Coppe dei Tarocchi 

In questa carta dei Tarocchi vediamo un uomo seduto e rilassato con alle spalle 9 coppe. Nel viaggio verso la montagna ‘simbolica l’umano ha trovato le sue risposte ed ora è in perfetto equilibrio con sé stesso. Finalmente è andato oltre ai bisogni effimeri: ora ha integrato le parti di sé che prima non vedeva e si da il permesso di stare.

Raggiungere l'equilibrio emotivo: il significato costellativo del 9 di Coppe dei Tarocchi 

È un suo diritto di nascita stare nella soddisfazione e nell’appagamento: almeno per ora non sente necessità di scambi interpersonali. Ora lui è qui ed è tranquillo con ciò che ha. 

Alle sue spalle tutto è luce. La luce simboleggia sia l’illuminazione che l’armonia. Rendersi conto di essere integri è una grande illuminazione e porta con sé armonia. Anche qui le carte abbracciano le costellazioni familiari: le 9 coppe alle spalle del protagonista sembrano 9 antenati in pace con il loro destino. Sostengono con onore e potere il loro destino, così facendo anche il discendente si sente sostenuto.

Quella che sta sperimentando è una gran vittoria ed è un suo diritto gioirne. Eppure c’è un elemento importante da notare: l’uomo ha le braccia conserte intorno al cuore. Non è arido, né chiuso per paura, ma questo limbo di tranquillità potrebbe portarlo ad una comfort zone che a lungo andare potrebbe divenire depotenziante. Per ora, però, restiamo così, nella luce.

Interpretazione del 10 di coppe dei tarocchi  

In questa Lama vediamo un uomo e una donna abbracciati e due bambini che giocano in allegria mentre le 10 coppe sono sospese in aria su un meraviglioso arcobaleno. Questa è una chiave importante: nel 9 di coppe l’umano aveva sperimentato e compreso cosa significasse stare bene da solo, trovare il suo equilibrio e stare con sé stesso.

Interpretazione del 10 di coppe dei tarocchi  

Il passaggio attraverso il 9 di coppe è essenziale per l’essere umano: se non si sta bene con sé stessi come si può stare bene con gli altri? 

Ma cosa significa stare bene con sé stessi? Significa accettarci così come siamo, riconoscendo le nostre emozioni e la nostra storia personale, osservare i nostri limiti e accoglierli con amore. Vuol dire parlarsi con dolcezza e comprensione, riconoscere il nostro giudice interiore e dargli un posto nel cuore senza seguirlo più di tanto. Significa accettare il nostro corpo che sempre tentiamo di cambiare ma mai ci chiediamo cosa pensa lui di noi anziché giudicarlo costantemente.

Il significato evolutivo del 10 di coppe dei tarocchi: l’apice della gioia e della gratitudine

Qui, nel 10 di coppe, l’umano sperimenta lo stare in coppia con gioia e potere personale. Questo è accaduto quando ha smesso di cercare, di chiedere e di essere “monotematico”. Così facendo, senza accorgersene, si è reso libero per qualcos’altro e l’universo lo ha ripagato: qui vediamo l’umano felice e sereno, abbracciato ad una compagna mentre la discendenza gioisce. Nella Lama si intravede anche una bella casa, sarà la loro?

Le 10 coppe sospese in alto simboleggiano, quindi, l’armonia raggiunta dopo un lungo viaggio dentro e fuori di sé. Qui ogni sforzo viene ricompensato. Si ama e si è amati per ciò che si è. Qui l’umano conclude il suo passaggio nel seme di Coppe e si prepara per il seme di Denari di cui ti parlerò nei prossimi articoli. Non perderteli, iscriviti alla mia newsletter.



Sabina

Nella vita traduco Simboli e Metafore in parole semplici.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.